2 Dicembre 2019

Premesso che:
- il Comune di Porcia con delibera CC n. 14 del 28/02/2019 ha adottato la variante n. 32 al Piano Regolatore Generale;
- l’IMU è un tributo che deve essere assolto in autoliquidazione;
- con delibera GC n. 103 del 13/05/2019 l’Amministrazione ha prorogato al 16/12/2019 il termine ultimo di pagamento della rata di acconto 2019 solo ed esclusivamente in relazione all'imposta IMU dovuta per area fabbricabile, senza alcun aggravio per sanzioni e/o interessi;

Dato atto che per impossibilità oggettive di codesta Amministrazione l’Ufficio Tributi non riesce a fornire i conteggi per l’IMU aree edificabili con i valori riferiti all’anno di imposta 2019

Si informa che il dovuto a titolo di IMU 2019 AREE EDIFICABILI dovrà essere calcolato sulla base dei valori del 2018 e che il Comune provvederà a trasmettere l'eventuale saldo debito senza interessi e sanzioni o comunicherà eventuali rimborsi spettanti non appena in possesso dei dati necessari.

Si ricorda che il contribuente ha la facoltà di calcolare il dovuto in autoliquidazione sulla base di documenti in suo possesso da trasmettersi poi all’ufficio tributi.

AllegatoDimensione
PDF icon avviso_aree_fabbricabili.pdf96.17 KB
Area tematica: