A decorrere dal 01/01/2021, ai sensi della L. 160/2019, è istituito il canone patrimoniale di concessione, autorizzazione o esposizione pubblicitaria e il canone patrimoniale di concessione per l’occupazione delle aree e degli spazi appartenenti al demanio o al patrimonio indisponibile, destinati a mercati realizzati anche in strutture attrezzate.

I due nuovi canoni sostituiscono: la tassa per l’occupazione di spazi ed aree pubbliche, l’imposta comunale sulla pubblicità e il diritto sulle pubbliche affissioni, il canone per l’installazione dei mezzi pubblicitari e il canone di cui all’articolo 27, commi 7 e 8, del codice della strada, di cui al decreto legislativo 30 aprile 1992, n. 285, limitatamente alle strade di pertinenza dei comuni e delle province.

Per il primo anno di applicazione del canone la scadenza per il versamento del dovuto e fissata al 31 marzo 2021.

Sarà cura della società incaricata della gestione del nuovo canone trasmettere ai soggetti interessati il modulo per il versamento del dovuto.

Area tematica: 
Riferimento: