Rivolto a studenti residenti nel Comune, frequentanti la scuola secondaria di primo grado oppure la classe prima o seconda della scuola secondaria di secondo grado purché il reddito ISEE del nucleo familiare non sia superiore all’importo che sarà stabilito con apposita deliberazione giuntale.

Il contributo è quantificato sulla base della spesa sostenuta per l’acquisto dei libri di testo scolastici non forniti in comodato gratuito dalla scuola frequentata dallo studente.

Il modulo per la domanda viene inviato a casa a tutti gli aventi diritto, e dovrà essere presentato presso l’URP.