Città di Porcia

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri

La Gestione dei rifiuti 2017

E-mail Stampa

Il sistema di raccolta dei rifiuti

Il sistema di raccolta dei rifiuti in uso presso l'Ente è regolato da apposito contratto con la società Ambiente Servizi Spa con sede in San Vito al Tagliamento (PN) via Clauzettoi 15, Z.I. Ponte Rosso.

Il sistema prevede le seguenti modalità di raccolta:

SECCO RESIDUO INDIFFERENZIATO (CONTENITORE GIALLO)

Questa raccolta comprende tutti i rifiuti NON liquidi/biodegradabili, che non rientrano nelle altre categorie.

COME
Conferire i rifiuti in sacchi chiusi (di qualsiasi dimensione e colore) che l‘utente dovrà acquistare per proprio conto. I sacchi vanno poi inseriti nel contenitore personale.
DOVE
I contenitori vanno esposti in prossimità della propria abitazione, sulla pubblica via, la sera prima del giorno di raccolta (dopo le ore 20). Vanno ritirati, dopo la raccolta, possibilmente entro le ore 13.
QUANDO
Le raccolte vengono effettuate con frequenza quindicinale, il MERCOLEDÌ (verificare nel calendario delle raccolte le giornate).
NOTE
Sacchi posizionati al di fuori dei contenitori non verranno prelevati.

UMIDO ORGANICO (CONTENITORE STRADALE MARRONE CHIUSO A CHIAVE)

Questa raccolta riguarda i rifiuti BIODEGRADABILI, solitamente provenienti dalla cucina.

COME
Conferire i rifiuti nei sacchetti compostabili in dotazione. La fornitura è annuale. In caso di esaurimento possono essere utilizzati sacchetti similari o anche in carta (che l‘utente dovrà acquistare per proprio conto).
DOVE
I sacchetti vanno conferiti nei contenitori stradali marroni, utilizzando la chiave personale (in dotazione solo a chi non effettua compostaggio domestico).
NOTE
Non utilizzare sacchetti in plastica per il conferimento nei contenitori. Se il contenitore stradale dovesse essere pieno, non vanno abbandonati i rifiuti fuori o appesi al contenitore, ma va ricercato un altro contenitore disponibile nelle vicinanze.

IMBALLAGGI IN PLASTICA E LATTINE (SACCHETTO AZZURRO TRASPARENTE)

Questa raccolta riguarda i rifiuti costituiti da IMBALLAGGI in plastica e IMBALLAGGI in latta e alluminio.

COME
Conferire i rifiuti nei sacchetti azzurri forniti. La fornitura è annuale. In caso di esaurimento possono essere utilizzati sacchetti similari semitrasparenti (che l‘utente dovrà acquistare per proprio conto).
DOVE
I sacchi vanno esposti in prossimità della propria abitazione, sulla pubblica via, la sera prima del giorno di raccolta (dopo le ore 20). Possono essere conferiti anche più sacchi alla volta.
QUANDO
Le raccolte vengono effettuate con frequenza quindicinale, (verificare le giornate nel calendario delle raccolte) il GIOVEDÌ (nella zona gialla) e il SABATO (nella zona azzurra).
NOTE
Sacchi neri o contenenti rifiuti non conformi non verranno prelevati.

CARTA E CARTONE (CONTENITORE GRIGIO)

COME
Conferire i rifiuti sfusi all’interno del contenitore personale, senza utilizzare borse in plastica.
DOVE
I contenitori vanno esposti in prossimità della propria abitazione, sulla pubblica via, la sera prima del giorno di raccolta (dopo le ore 20).
QUANDO
Le raccolte vengono effettuate con frequenza quindicinale, (verificare le giornate nel calendario delle raccolte) il GIOVEDÌ (nella zona gialla) e il SABATO (nella zona azzurra).
NOTE
Per esigenze motivate e comprovate, possono essere forniti contenitori di volumetrie maggiori allo standard. Non verranno prelevati rifiuti all’interno di sacchi in plastica o rifiuti di altre categorie.

VERDE E RAMAGLIE (CONTENITORE VERDE)

Questa raccolta comprende tutti i rifiuti derivanti dal GIARDINAGGIO domestico.

COME
Conferire i rifiuti sfusi (senza sacchetti) all’interno del contenitore personale. ll contenitore viene fornito solo a chi NON fa compostaggio domestico. Fascine ben legate (al massimo 5 e di massimo 15 kg ognuna), possono essere posizionate a fianco del contenitore. Chi non ha il contenitore del verde può comunque posizionare le fascine all’esterno della propria abitazione.
DOVE
I contenitori vanno esposti in prossimità della propria abitazione, sulla pubblica via, la sera prima del giorno di raccolta (dopo le ore 20). Vanno ritirati, dopo la raccolta, possibilmente entro le ore 13.
QUANDO
Le raccolte vengono effettuate il LUNEDÌ (nella zona azzurra) e il MARTEDÌ (nella zona gialla), con una frequenza variabile a seconda del periodo dell’anno (verificare nel calendario delle raccolte).

VETRO (CONTENITORE STRADALE BLU)

Questa raccolta riguarda i rifiuti in VETRO (non necessariamente integri) che entrano per dimensione nel contenitore.

COME e DOVE
Conferire i rifiuti sfusi (senza sacchetti) all’interno dei contenitori stradali blu con oblò.
NOTE
Non conferire bottiglie, vasi e vasetti con residui liquidi o solidi. Se il contenitore stradale dovesse essere pieno, non vanno abbandonati i rifiuti fuori o appesi al contenitore, ma va ricercato un altro contenitore disponibile nelle vicinanze.

INGOMBRANTI

Da conferire in centro di raccolta (via del Platano). Per rifiuti di grandi dimensioni può essere richiesto un servizio di raccolta a domicilio su prenotazione, contattando il Servizio Clienti di Ambiente Servizi. Il servizio è a pagamento con i seguenti costi:
n°1 pezzo ritirato: 10 €
n° 2 o 3 pezzi ritirati: 18 €
oltre i 3 pezzi: multipli di 18 € (es. 4, 5 o 6 pezzi= 36 €, 7,8 o 9 pezzi= 54 €...)

FARMACI SCADUTI, PILE, PRODOTTI ETICHETTATI "T" e/o "F"

Possono essere conferiti negli appositi contenitori stradali ubicati sul territorio.
Non vanno conferite le scatole e i bugiardini (carta) e i blister che li contengono (imballaggio in plastica), ma solo il farmaco.

Possono essere conferiti anche al centro di raccolta (via del Platano).

PANNOLINI E PANNOLONI

Possono essere conferiti con contenitori dedicati con servizio di raccolta porta a porta, oppure nei contenitori stradali con
chiave (fare richiesta rivolgendosi all’Ufficio Ambiente del Comune).

Se hai dubbi consulta l'ECO-DIZIONARIO e/o il VADEMECUM per una corretta raccolta differenziata.

Si invita a visitare la pagina predisposta dal nuovo gestore

 


 

Per approfondimenti sulle modalità, sui mezzi e sulle quantità previste si rimanda al “PIANO FINANZIARIO SERVIZIO DI GESTIONE DEI RIFIUTI URBANI” (clicca qui)

 

SEZIONE IN AGGIORNAMENTO

Si invita a visitare la pagina predisposta dal nuovo gestore

 


Regolamento dei rifiuti e sanzioni

Il Consiglio Comunale con Delibera n. 23 del 02/03/2017 (clicca qui per ottenerla) ha approvato il REGOLAMENTO COMUNALE DI GESTIONE DEI RIFIUTI URBANI ED ASSIMILATI (clicca qui per ottenerlo) che disciplina la gestione integrata dei rifiuti urbani prodotti nel territorio comunale, nel rispetto dei principi di trasparenza, efficienza, efficacia ed economicità, in quanto attività di pubblico interesse ed in particolare disciplina i seguenti aspetti:

  • le misure per assicurare la tutela igienico-sanitaria ed ambientale nella gestione integrata dei rifiuti urbani;
  • le modalità del servizio di raccolta e trasporto dei rifiuti urbani;
  • le modalità del conferimento, della raccolta differenziata e del trasporto dei rifiuti urbani ed assimilati al fine di garantire una distinta gestione delle diverse frazioni di rifiuti e promuovere il recupero degli stessi;
  • le norme atte a garantire una distinta ed adeguata gestione dei rifiuti urbani pericolosi e dei rifiuti da esumazione, estumulazione;
  • le misure necessarie ad ottimizzare le forme di conferimento, raccolta e trasporto dei rifiuti primari di imballaggio in sinergia con altre frazioni merceologiche;
  • le misure volte a prevenire la produzione dei rifiuti urbani;
  • le modalità di esecuzione della pesata dei rifiuti urbani prima di inviarli al recupero o allo smaltimento;
  • l'assimilazione, per qualità e quantità, dei rifiuti speciali non pericolosi ai rifiuti urbani.

Il Regolamento inoltre prevede all’Allegato C Sanzioni pecuniarie per violazioni al Regolamento come da seguente tabella:

Violazione

Casistica

Sanzione (euro)

Minima

Massima

Conferimento al servizio pubblico di raccolta di rifiuti impropri o non adeguatamente confezionati

Rifiuti Urbani

25

150

Rifiuti Urbani ingombranti

25

250

Rifiuti speciali non pericolosi

50

500

Rifiuti speciali pericolosi

100

1000

Rifiuti speciali non assimilati

100

1000

Danneggiamento o esecuzione di scritte o affissioni di manifesti o targhette sulle attrezzature rese disponibili dal gestore per il conferimento dei rifiuti (cassonetti, cestini, contenitori per le raccolte differenziate)

 

25

150

Spostamento dei contenitori dalle posizioni individuate dal gestore

 

25

100

Utilizzo dei contenitori quando il grado di riempimento non ne consenta la perfetta chiusura

 

25

150

Conferimento di rifiuti non prodotti all’interno del territorio comunale

 

25

150

Deposito dei rifiuti all’esterno dei contenitori predisposti dal gestore

Rifiuti urbani

25

250

Rifiuti speciali assimilati

50

400

Abbandono di rifiuti su aree e spazi pubblici o soggetti ad uso pubblico, ovvero immissione in acque superficiali o sotterranee

Rifiuti non pericolosi

300

3000

Rifiuti pericolosi

300

6000

Cernita dei rifiuti e loro asporto dai contenitori di raccolta predisposti dal gestore del servizio pubblico

 

25

150

Mancato rispetto di avvalersi delle procedure di raccolta differenziata

 

25

150

Conferimento nei contenitori per la raccolta di rifiuti non autorizzati provenienti da cantieri edili

 

100

600

Cernita, rovistamento e/o asporto di materiali di qualsiasi tipo precedentemente conferiti

 

25

150

Abbandono di materiali o rifiuti fuori dal centro di raccolta o nei pressi dell’ingresso, se ammessi al centro. Diversamente (rifiuti non ammessi al centro) si ricade nella fattispecie dell’abbandono su aree pubbliche

 

25

300

Divieto di accesso ai contenitori e ai luoghi di conferimento dei rifiuti senza l’autorizzazione degli addetti

 

100

400

Obbligo di rispettare le disposizioni riportate sulle apposite tabelle affisse all’ingresso e all’interno del centro, di attenersi alle indicazioni di accesso e conferimento fornite dagli addetti e in generale di rispettare le disposizioni previste dal regolamento di gestione del centro

 

100

400

Conferimento di rifiuti speciali non assimilati

 

100

1000

Obbligo di non intralciare o ritardare con il proprio comportamento il lavoro degli addetti del servizio pubblico di gestione dei rifiuti urbani e assimilati

 

25

300

Obbligo pulizia di aree scoperte private

 

100

600

Obbligo pulizia delle superfici pubbliche concesse in uso o occupate

 

100

600

Obbligo per i proprietari di aree private confinanti con pubbliche vie di provvedere alla costante pulizia dell’area privata

 

25

100

Imbrattamento di suolo pubblico

 

50

300

Scarico ed abbandono di rifiuti in area privata

Rifiuti urbani non pericolosi o assimilati

25

100

Rifiuti urbani pericolosi

50

200

Rifiuti speciali non pericolosi

50

1000

Rifiuti speciali pericolosi

200

2000

Obbligo pulizia di aree interessate da cantieri, quotidianamente ed alla cessazione delle attività

 

25

250

Incendio di rifiuti

Rifiuti urbani o assimilati

25

100

Rifiuti urbani pericolosi

50

500

Rifiuti speciali non pericolosi

50

1000

Rifiuti speciali pericolosi

200

1500

 


  Dove finiscono i nostri rifiuti?

Tipo di rifiuto

Destinazione da Porcia

Secco non riciclabile indifferenziato

Aviano (PN)

Multimateriale

Aviano (PN)

Olii grassi ed emulsioni

Bagnaria Arsa (UD)

Vetro

Aviano (PN)

Ingombranti

Aviano (PN)

Inerti e rifiuti da costruzioni

Pordenone, Spilimbergo (PN)

Sfalci e ramaglie

Aviano (PN)

Farmaci

Gradisca d’Isonzo (GO)

Prodotti etichettati "T" e/o "F”

Gradisca d’Isonzo (GO)

Rifiuti abbandonati

Salgareda (TV)

Rifiuti dei Mercati

Aviano (PN)

Legno

Sandrigo (VI), Angiari (VR), Fossò (VE), Buja (UD)

Rifiuti da Spazzamento Strade

Discarica di Maniago (PN)

 

Consulta il report completo (clicca qui)

 

 


 Quanti e quali rifiuti produciamo all’anno (valori in tonnellate)

RIEPILOGO  2016

MESE

SECCO 200301

UMIDO

VETRO 150107

MULTIM.

VERDE PORTA A PORTA

SPAZZ

MERCATO

FARMACI 200132

T e/o F 200127

INGOMBRANTI

INERTI

LEGNO

METALLI

TOTALE

GEN

56,52

115,88

45,52

164,40

33,62

-

1,08

0,17

0,30

16,94

12,00

4,54

3,32

454,29

FEB

61,56

118,48

42,50

173,58

55,56

16,20

1,06

0,34

0,48

14,82

6,00

7,20

2,44

500,22

MAR

76,36

122,80

55,72

188,90

-

-

1,46

0,20

0,30

25,23

14,50

9,40

3,24

646,05

APR

63,20

108,64

44,86

177,68

169,42

-

2,32

0,24

0,36

19,54

14,00

14,46

4,06

618,77

MAG

62,20

108,48

45,94

186,12

164,90

11,12

1,12

0,20

0,28

12,95

30,50

8,74

4,72

637,26

GIU

82,92

128,76

54,82

187,18

167,54

-

2,24

0,33

0,44

14,82

22,00

14,56

4,00

679,61

LUG

58,80

128,26

45,20

172,42

135,70

4,24

1,58

0,20

0,47

20,64

16,00

15,22

5,84

604,57

AGO

73,84

138,54

57,66

182,90

201,38

11,90

1,12

0,22

0,62

32,70

30,00

16,64

8,02

755,53

SET

60,10

118,72

43,40

169,51

132,28

9,46

1,22

0,19

1,33

17,07

13,50

13,30

6,40

586,48

OTT

59,40

119,59

41,74

174,80

132,72

-

1,06

0,27

0,53

17,15

24,00

12,79

8,58

592,63

NOV

74,84

117,56

48,84

173,98

128,32

17,92

1,20

0,22

0,41

12,40

18,00

8,02

4,38

606,09

DIC

56,70

122,04

42,00

175,08

64,04

7,40

1,12

0,21

-

15,10

21,40

9,72

4,86

519,67

Ton. TOTALE

786,44

1.447,75

568,20

2.126,55

1.533,42

78,24

16,58

2,75

5,51

219,36

221,90

134,59

59,86

7.201,15

 

10.92%

20.10%

7.89%

29.53%

21.29%

1.09%

0.23%

0.04%

0.08%

3.05%

3.08%

1.87%

0.83%

 

 


 

Quanto ci costa smaltire i rifiuti che produciamo?

Il costo complessivo per la gestione dei rifiuti solidi urbani ed assimilati, su base annua è di oltre 1,5 milioni di euro e risulta sostanzialmente costante negli ultimi anni.

Per approfondimenti sui costi del servizio di gestione dei rifiuti urbani consulta il “PIANO FINANZIARIO SERVIZIO DI GESTIONE DEI RIFIUTI URBANI” Capitolo 5 (clicca qui)

 

Per approfondimenti sul funzionamento della TARI (TAssa RIfiuti) vai all’apposita sezione Tributi del sito (clicca qui)

 


 RAEE Uno contro Zero

Dal 22 luglio 2016 è possibile consegnare i prodotti RAEE (Rifiuti Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche) di dimensione esterna inferiore ai 25 cm a rivenditori al dettaglio di prodotti elettronici, con superfici superiori ai 400 metri quadri, secondo la regola dell’”uno contro zero”, cioè è possibile consegnare una piccola apparecchiatura elettronica senza doverne acquistare una nuova.

Rientrano tra questi prodotti ad esempio:

  • telefonini
  • rasoi elettrici 
  • spazzolini da denti elettrici
  • macchinine elettriche giocattolo
  • tablet
  • lettori MP3
  • calcolatrici tascabili 
  • sveglie
  • mouse
  • caricabatterie
  • termometri digitali
  • orologi da polso o da tasca
  • micro computer per attività sportive.

SI RICORDA L’OBBLIGO DI NON GETTARE I RIFIUTI RAEE NEI CASSONETTI DEL MULTIMATERIALE.

E’ SEMPRE POSSIBILE CONFERIRLI PRESSO LA PIAZZOLA ECOLOGICA DI VIA DEL PLATANO.

 

SERVIZI ON-LINE

PrenotaImmobili logo eventi
Prenota
un immobile
PAC-1  logo CALCOLOimu
Progetto
respiriAMO
Calcolo tributi

WA

geosegnalazioni-3

PRGC-2

 

csm Logo PORFESR mod

____________________________

codice

___________________________

index

PREporcia

servizio civile

paes

 
SOLDI IN PARADISO
SoldiParadiso
CONSULTA FAMIGLIA
consulta della famiglia
PROGETTO GIOVANI
giovani mondo
PROTEZIONE CIVILE
BIBLIOTECA

biblioteca
SOLE IN RETE
PRO-PORCIA
CENTRO ANZIANI
BannerCentroAnzianiPorcia
PROJECT REACTION
reaction-logo-1024x1024
 
CERTIFICAZIONI

ecobil

GP ENERGIA VERDE

CIRIESCO.IT
ciriesco.it
PORCIA WITH LOVE
pordenonelove
SCUOLA
Ist.comprensivo

scuola mosaicisti Friuli

Consorzio Univ. PN
 

Esegui il login